Basket, in Serie A un nuovo terzetto al comando

Reggio Emilia, Venezia e Milano nuovo terzetto in testa alla classifica della Serie A Beko. Sassari ko a Trento, giornata positiva anche per Pesaro, Capo d’Orlando e Varese.  Male Roma, sconfitta ad Avellino

di Giorgia Limiti

serie a basketTRENTO DIVERTE E NON SOLO – La sorpresa più grande la regala il posticipo del lunedì sera, che ha visto l’Aquila Basket Trento fare la voce grossa in casa contro la Dinamo Sassari (104 – 82) e vincere la partita dopo aver fatto registrare un parziale di 24-0, con un terzo quarto in cui gli ospiti hanno segnato solo 8 punti contro i 35 messi a referto dalla squadra di coach Buscaglia. Prosegue quindi la permanenza, assolutamente meritata, di Tony Mitchell e compagni nei piani alti della classifica.

UN TERZETTO DI NUOVO AL COMANDO – Nello scontro al vertice la Grissin Bon Reggio Emilia toglie all’Umana Reyer Venezia il primo posto solitario dopo una partita in equilibrio per 3 quarti. È la difesa degli ospiti che a far sì che la vittoria arrivi per gli emiliani,che concedono solo 7 punti agli avversari negli ultimi dieci minuti (59-68).
L’EA7 Emporio Armani Milano, trascinata da Alessandro Gentile (21 punti) e Ragland (15) torna in vetta dopo aver battuto la Pasta Reggia Caserta (78-71), alla decima sconfitta consecutiva. La decima giornata della Serie A Beko vede quindi Reggio Emilia, Milano e Venezia al primo posto con 16 punti.

IL TRENO PER LE FINAL EIGHT – Si fa sempre più complicata la situazione dell’Acea Virtus Roma in ottica Final Eight di Coppa Italia. La squadra di coach Dalmonte, dopo un primo tempo da dimenticare, prova a rimontare contro la Sidigas Avellino ma non porta a buon fine l’operazione. Al PalaDelMauro finisce 74-70 con Bobby Jones e compagni che, per non perdere il treno per la Coppa Italia, sono chiamati all’impresa già domenica sera, quando al Palazzetto dello Sport riceveranno Milano.
Bene l’Enel Brindisi, che con i 24 punti di Denmon ed i 26 di Pullen (miglior realizzatore della giornata) vince lo scontro con la diretta concorrente Giorgio Tesi Group Pistoia (70-83). Quarta sconfitta casalinga per gli uomini di coach Moretti, che si confermano squadra da trasferta: davanti al proprio pubblico Pistoia ha infatti ottenuto fino a questo momento soltanto una vittoria, nella partita contro Roma.

GO CAPO! – Inizia ad abituarsi alle vittorie il pubblico del PalaFantozzi: l’Upea Capo d’Orlando, dopo aver battuto al fotofinish Sassari nell’ottava giornata, i siciliani hanno conquistato altri due punti, fondamentali in ottica salvezza. La vittima di turno è l’Acqua Vitasnella Cantù (79-71). Ai lombardi non sono bastati i 23 punti di Feldeine.

TRA VARESE E COACH POZZECCO È AMORE – Il “Poz” si è accorto di questo sentimento stesso scrivendolo in un tweet: “Sei perse di fila… ritorni in panchina a Masnago e sono tutti dalla tua. Forse adesso capite cosa vuol dire per me allenare la mia Varese“.  Il favore del pubblico, che continua a sostenere il proprio allenatore nonostante le 6 sconfitte consecutive, deve per forza essere l’arma in più per voltare pagina e iniziare a collezionare vittorie. La vittoria dell’Openjobmetis sulla Granarolo Bologna (83-73) sicuramente è un buon segno: i ragazzi del Poz riusciranno a ripetersi domenica a Caserta?

MUSSO TRASCINA PESARO – Qualche segnale era arrivato già la settimana scorsa, quando contro la prima della classe ne aveva messi a segno 19 in 34 minuti con un 24 finale di valutazione. La conferma è arrivata domenica, quando con 23 punti Bernardo Musso si è dimostrato vero leader ed ha guidato la Consultinvest Pesaro alla vittoria in casa della Vanoli Cremona (73-80).

TEDDY BEAR TOSS – Continua l’iniziativa di beneficenza lanciata dal sito “La Giornata Tipo“: una pioggia di peluche, destinati ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici degli ospedali, verrà lanciata sul parquet dopo il primo  canestro anche nella prossima giornata di campionato. Un piccolo gesto che sicuramente regalerà tanti sorrisi.

RISULTATI 10^ GIORNATA SERIE A BEKO
Pistoia – Brindisi 70-83
Avellino – Roma 74 -70
Venezia – Reggio Emilia 59 – 68
Capo d’Orlando – Cantù 79-71
Cremona – Pesaro 73-80
Milano – Caserta 78-71
Varese – Bologna 83-73
Trento – Sassari 104-82

LA CLASSIFICA: Torna al comando un terzetto (Reggio Emilia, Milano, Venezia) a 16 punti; seguono altre 3 squadre a quota 12 (Trento, Brindisi, Sassari). Cremona e Avellino 10, mentre sono ben sei le squadre a quota 8 (Bologna, Pistoia, Roma, Varese, Capo d’Orlando, Cantù). Chiudono la classifica Pesaro con 6 punti e Caserta sempre ferma a quota zero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...