Dopo tre anni torna il derby più giocato nel mondo. Risorge l’Old Firm

Dopo tre anni di assenza torna l’Old Firm, il derby tra Celtic Glasgow e Glasgow Rangers. Ad accogliere questo epico scontro sarà l’Hapdon Park, che farà da cornice alla semifinale di Coppa di Lega

di Andrea Pulcini

celtic-rangersBentornato Old Firm, il derby tra le due squadre più antiche del panorama scozzese, il Celtic e i Rangers, che tornano a fronteggiarsi in un match valido per la Coppa di Lega. Quello di Glasgow, la capitale scozzese, è uno scontro totale, si contrappongono due modi diametralmente opposti di vedere il mondo. Old Firm è cattolici contro protestanti, indipendentisti contro conservatori. È la lotta ad un predominio cittadino che ha portato anche a dei morti.

Dopo tre anni d’assenza forzata, dovuta alla retrocessione dei Rangers in quarta serie causa fallimento, si torna a disputare seppur ad Hampden Park, quella che in Scozia è definita “La Partita“. Perché per stessa ammissione del tecnico dei Celtic, questa è “la partita più importante della mia carriera“. La magia di questo scontro che si protrae ormai dal lontano 1888, sta nell’entrare ad Ibrox o a Celtic Park, le tane dei rispettivi club, e percepire un emozione particolare. Il prossimo sarà poi un match unico in quanto sarà l’incrocio numero 400 tra queste due compagini, il che fa dello scontro, il derby più giocato al mondo.

La forza e la fama delle squadre coinvolte è tale che dal 1985/86 la Scottish Premier League è affar loro. L’ultima squadra non di Glasgow a conquistare il titolo nell’annata ’84-’85 è stata l’Aberdeen di Alex Ferguson, ancora giovane per meritarsi i gradi postumamente attribuitigli di Sir, ma che già mostrava le sue qualità da Manager.

Grazie al fallimento dei rivali, il Celtic è l’unico club della Premier scozzese sempre presente nella massima serie dall’anno della sua fondazione 118 anni fa. I tifosi che presidiano Celtic Park, inevitabilmente finiscono per assorbire i valori e gli ideali cardine del club bianco-verde, ossia sostegno all’indipendenza scozzese e appoggio totale alla fede cattolica. Di contro ad Ibrox sono la fede protestante e l’ideologia politica conservatrice le matrici che spingono oltre il limite i tifosi dei Rangers.

Ma c’è di più, perché questo derby è anche ricchi (i Rangers) contro poveri (il Celtic). Nel mondo molti derby sono sentiti ed infuocati ma probabilmente nessuno, è incardinato nella vita quotidiana della gente come quello della capitale scozzese, perché non c’è ignavia, sei blu o bianco verde, se non scegli è la vita che lo fa per te e da quel momento tutto cambia perché giuri fedeltà ad una causa che sarai sempre pronto a perorare.

Appuntamento in tv a partire dalle ore 14.30 in diretta su Fox Sports, canale 206 del bouquet Sky.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...