Ghigliottina.it al Festival della creatività antimafia Restart

Dal 22 al 27 settembre a Roma varie iniziative organizzate dall’Associazione antimafia daSud.  E da venerdì a domenica la Casa del Jazz ospiterà “Restart”, Festival della creatività antimafia. Anche noi di Ghigliottina.it saremo presenti alla manifestazione con un nostro stand

di Graziano Rossi

dasud-2015

Una settimana dedicata ai cittadini, ai loro diritti e alle buone pratiche antimafia. A partire da martedì 22, con l’inaugurazione al Museo di Roma in Trastevere di “Mc Mafia“, la prima mostra di fumetti incentrata su mafia e antimafia, iniziano gli eventi organizzati dall’Associazione antimafia daSud, che compie 10 anni di attività.

Fino a venerdì saranno coinvolte anche scuole della periferia della Capitale con incontri e spettacoli, mentre da venerdì 25 a domenica 27 la Casa del Jazz si trasformerà in “villaggio” per accogliere “Restart“, il primo Festival della creatività antimafia. Saranno tanti i momenti importanti, con la presenza di personalità istituzionali (a partire dalla Presidente della Camera, Laura Boldrini), ma anche musica, maratone teatrali, dibattiti e vari stand, tra cui quello del nostro giornale. Ghigliottina.it sarà infatti presente con un proprio spazio durante tutti e 3 i giorni di festival

Per lanciare Restart abbiamo intervistato Danilo Chirico di daSud, che ci spiega perché è importante partecipare a una manifestazione come questa:

Per i dieci anni dell’Associazione daSud un festival della creatività antimafia e dei diritti. In che situazione si trova Roma e in generale l’Italia rispetto al 2005?
La situazione, se possibile, è un po’ più chiara, perché adesso si può dire davvero che ci sono le mafie a Roma. Ma nella Capitale questo tipo di criminalità organizzata c’è da almeno 40 anni, come dimostrano inchieste, atti parlamentari, come si può capire tranquillamente leggendo gli articoli degli ultimi anni. Anni in cui non c’è stato un adeguato allarme da parte della magistratura e della polizia mentre c’è stato un allarme sociale che ha permesso alle mafie di lavorare senza essere disturbate. Il festival Restart viene organizzato per due ragioni: la prima è per festeggiare i 10 anni di attività dell’Associazione daSud. La seconda è perché pensiamo che una buona antimafia debba essere capace di parlare a tutti, con la possibilità di fare pratica di diritti, naturalmente attraverso la partecipazione: questi sono gli strumenti per fare un’antimafia di tutti, veramente efficace.

McMafia by GIPI

McMafia by GIPI

Lo slogan del festival antimafie Restart dice di prendersi cura delle questioni spinose. Perché ad oggi ci sono ancora difficoltà (per i cittadini, per le Istituzioni) ad affrontare il gravissimo problema della criminalità organizzata?
Prendersi cura delle questioni spinose perché non è semplice: le mafie sono una cosa complessa e complicata e come tali vanno ascoltate, vanno maneggiate con cura e sapienza. Il tutto con azioni amministrative, sociali, etc. Sono stati fatti dei passi in avanti ma allo stesso tempo per tre motivi ci sono difficoltà: il primo perché si fa fatica a comprendere il fenomeno, il secondo riguarda la presunzione di dire che sul proprio territorio una cosa del genere. Il terzo motivo infine è relativo una sbagliata modalità di difesa del territorio, come se si volesse difendere l’onore, la propria immagine. Queste sono tutte cose che hanno permesso alle mafie di estendersi, fagocitando territori i con i soldi e con altri metodi ancora.

Al festival che organizzate saranno presenti decine di rilevanti personalità del nostro Paese? Secondo voi perché è importante partecipare a una manifestazione di questo tipo?
Il festival lo abbiamo chiamato Restart proprio perché deve esserci una ripartenza del movimento antimafia: in questi anni sono state fatte grandi battaglie per la libertà. E poi bisogna rendersi conto che questo movimento deve essere uno strumento che stimoli tutto il Paese a fare uno scatto in avanti. C’è bisogno di ammettere che le mafie hanno ormai un consenso sociale molto forte, perché creano lavoro e servizi ai cittadini. Da questo punto di vista speriamo che le cose che ci diremo in queste giornate, così come le idee e le pratiche che verranno fuori, aiutino a ripensare al modo di fare la politica, il sociale, l’antimafia, e quindi di essere cittadini.

Restart, primo Festival della creatività antimafia
Roma, 22-27 settembre 2015
www.dasud.it
Programma Restart
Evento Facebook
Su Twitter #RestartdaSud

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...