Basket, Serie A: Capo d’Orlando parte forte, Venezia ko

Nel primo turno di Serie A Beko Reggio Emilia vince facile a Torino, e in attesa del recupero della partita tra Trento e Milano, Capo d’Orlando sorprende Cantù mentre Venezia cade a sorpresa a Bologna. Ai campioni d’Italia di Sassari serve un supplementare per battere Cremona

di Giorgia Limiti

David Logan, trascinatore di Sassari nel supplementare contro Cremona

David Logan, trascinatore di Sassari nel supplementare contro Cremona

CAPO D’ORLANDO A SORPRESA – Regala subito una gioia ai suoi tifosi la Betaland Capo d’Orlando del confermatissimo coach Giulio Griccioli che al PalaFantozzi batte l’Acqua Vitasnella Cantù 73-65. Molto bene all’esordio Vlado Ilievski,  già visto in Italia con le maglie di Siena, Roma e Bologna, e che alla prima con la nuova casacca non sbaglia e chiude con un 18 finale di valutazione.

CASERTA ED AVELLINO, PRIMA CON IL PIEDE GIUSTO – Il verdetto del campo aveva condannato la Pasta Reggia Caserta alla retrocessione, poi c’è stato il ripescaggio (grazie anche all’autoretrocessione della Virtus Roma che ha di fatto liberato un posto nella massima serie) che ha quindi permesso alla società del patron Iavazzi di giocare anche quest’anno in Serie A.
L’aumento del budget e scelte tecniche mirate sembra stiano dando i loro frutti: con l’Openjobmetis Varese, altra squadra che di certo non aveva brillato nello scorso campionato, finisce 51-58 per i campaniDecisivo tra le file della squadra di coach Dell’Agnello Bobby Jones, autentica garanzia e migliore dei suoi con 16 punti messi a refertoSe il buongiorno si vede dal mattino, i tifosi casertani quest’anno si divertiranno parecchio. Esordio negativo davanti al proprio pubblico invece per l’Openjobmetis Varese. Ai padroni di casa, guidati quest’anno da coach Moretti, non è bastata un’ottima prestazione del neoacquisto Mouhammad Faye, migliore tra i suoi con 25 di vautazione e top scorer della giornata per quanto riguarda i rimbalzi.

Quasi totalmente rinnovata la Sidigas Avellino, grazie al lavoro del sapiente gm Alberani che in estate ha costruito un roster di tutto rispetto. Ottimo l’esordio per Riccardo Cervi (13 punti e 21 di valutazione), promesso sposo di Milano in estate ma finito poi alla corte di coach Sacripanti. Una vittoria contro Pesaro (77-73) costruita nell’arco di tutta la partita, con Nunnally e compagni che hanno chiuso in vantaggio tutti i quarti. Per gli ospiti, nonostante la sconfitta, ottima la prova del neoacquisto McKissic con 29 punti in 32 minuti (top scorer della giornata).

(fonte immagine: Twitter)

(fonte immagine: Twitter)

VENEZIA CADE, BOLOGNA SORRIDE – Prestazione al di sotto delle aspettative degli uomini di Charlie Recalcati che, all’Unipol Arena, vengono sconfitti dall’Obiettivo Lavoro Bologna a causa di un ultimo quarto perso con un parziale di 22-11 (69-65). Buon esordio invece per la squadra di coach Valli che chiude mandando ben quattro uomini in doppia cifra (Fontecchio, Gaddy, Pittman e Ray) e dimostrando di poter giocare (e vincere) a viso aperto anche con le favorite.

AI CAMPIONI D’ITALIA SERVE UN SUPPLEMENTARE – Non bastano i 40 minuti regolari ai campioni d’Italia in carica della Dinamo Sassari per portare a casa i primi due punti della stagione. Dopo una partita giocata in assoluto equilibrio tra le due squadre, i padroni di casa riescono ad avere la meglio solo dopo un tempo supplementare (97-90). Vendono comunque cara la pelle i ragazzi di coach Pancotto, guidati da un Washington da 21 di valutazione.

ALEX KIRK, ESORDIO IN ITALIA CON IL BOTTO – Sorprendente prestazione dell’ala statunitense, classe 1991, quest’anno alla corte di Vincenzo Esposito. Nella sua prima partita nel campionato italiano, in 29 minuti di utilizzo mette 20 punti a referto e chiude con la valutazione più alta della giornata (35) contribuendo in maniera decisiva alla vittoria della Giorgio Tesi Group Pistoia sull’Enel Brindisi.

IL PRIMO POSTICIPO – Vita facile per i freschi vincitori della Supercoppa italiana di Reggio Emilia: in casa della neopromossa Torino, Aradori (24 di valutazione), Polonara (21) e Della Valle (20) sono gli assoluti protagonisti del 72-96 in favore della Grissin Bon.

I RISULTATI
Avellino – Pesaro 77-73
Varese – Caserta 51-58
Pistoia – Brindisi 85-78
Bologna – Venezia 69-65
Capo d’Orlando – Cantù 73-65
Sassari – Cremona 97-90
Torino – Reggio Emilia 72-96
Trento – Milano 08/10

PROSSIMO TURNO
Brindisi – Bologna
Caserta – Torino
Pesaro – Pistoia
Cremona – Trento
Reggio Emilia – Avellino
Venezia – Capo d’Orlando
MIlano – Varese
Cantù – Sassari

(ultimo aggiornamento 6 ottobre 2015)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...