Basket: Pistoia vola, ancora a secco Pesaro e Cantù

Nella terza giornata della Serie A Beko di basket continua a stupire Pistoia, che fa 3 su 3 ed è prima insieme a Reggio Emilia, guidata da un superbo Lavrinovic. Terza sconfitta consecutiva invece per Cantù e Pesaro che rimangono ferme in fondo alla classifica

di Giorgia Limiti

(fonte immagine: it.sports.yahoo.com)

(fonte immagine: it.sports.yahoo.com)

PISTOIA, CON KIRK TRASCINATORE ESPOSITO FA 3 SU 3Sta procedendo nel migliore dei modi l’esperienza di Vincenzo Esposito sulla panchina della Giorgio Tesi Group Pistoia. Nella delicata sfida in casa della Dolomiti Energia Trento, Antonutti e compagni non si fanno intimidire e chiudono d’autorità la partita sul +20 (54-74), con un secondo quarto dal parziale pesante per la squadra di coach Buscaglia (8-25). Determinante ed assolutamente costante, almeno in queste prime giornate, il centro di nazionalità USA Alex Kirk (migliore tra i suoi) , autore di un’altra ottima prestazione dopo quelle fatte registrare nelle prime due giornate.

LA RIVINCITA DELL’EX – Ci teneva a far bene e così è stato. Ottima prestazione per Kenneth Kadji (top scorer per quanto riguarda i rimbalzi) nel posticipo di ieri sera tra la Dinamo Sassari e l’Enel Brindisi (78-92). L’ala classe 1998 di certo non ha sfigurato contro la squadra con cui lo scorso anno è diventato campione d’Italia, mettendo a referto 25 punti ed ottenendo un 30 finale di valutazione. Buon inizio di campionato per il camerunense che viaggia a 18.7 punti di media e tira con il 70% da 2 punti. Primo stop invece per la squadra di Sacchetti, che nel corso della partita è stata anche sotto di 20 punti e a cui non è bastato un David Logan quasi perfetto (21 punti con il 100% da 2, 7 assist per un 32 complessivo di valutazione).

VARESE VINCE LA PRIMA, PESARO E CANTÙ ANCORA A ZERO – Nello scontro tra Varese e Pesaro le due compagini erano entrambe ferme a zero punti e ad avere la meglio è stata la squadra di coach Moretti, che ha così mosso finalmente la classifica conquistando la prima vittoria stagionale (88-81).
Il secondo (17-27) e l’ultimo quarto (30-13) sono fatali all’Acqua Vitasnella Cantù, che non riesce a fare il colpaccio al Palabigi contro una Grissin Bon trascinata dal sempreverde Darjus Lavrinovic, 36 anni e non sentirli. Nel 97-92 finale sono ben quattro gli uomini di coach Menetti ad andare in doppia cifra (Aradori 17, Polonara 13, Lavrinovic 24, Kaukenas 12).

JASAITIS-PERL E CAPO D’ORLANDO VOLA – Prosegue a gonfie vele il lavoro di coach Griccioli e dei suoi ragazzi a Capo d’Orlando: contro l’Obiettivo Lavoro Bologna è arrivata la seconda vittoria (64-76) in 3 partite, bottino assolutamente positivo considerando la sconfitta di un solo punto subita nella scorsa giornata contro l’Umana Venezia. Decisiva l’asse JasaitisPerl (30 punti in 2) coadiuvato dal playmaker classe 1995 Tommaso Laquintana, autore di 11 punti.

I RISULTATI
Reggio Emilia – Cantù 97-92
Torino – Venezia 62-84
Trento – Pistoia 54-74
Bologna – Capo d’Orlando 64-76
Varese – Pesaro 88-81
Cremona – Caserta 69-60
Sassari – Brindisi 78-92
Avellino – Milano (19/10 ore 20.45, Sky Sport 2 HD)

LA CLASSIFICA
Reggio e Pistoia 6, Brindisi, Venezia, Sassari, Trento e Capo d’Orlando 4; Milano, Cremona, Torino, Caserta, Bologna, Avellino e Varese 2. Chiudono Cantù e Pesaro ancora ferme a 0 punti.

LA PROSSIMA GIORNATA (25/10)
Brindisi – Trento
Cantù – Torino
Capo d’Orlando – Reggio Emilia
Pistoia – Avellino
Pesaro – Bologna
Venezia – Cremona
Caserta – Milano
Varese – Sassari

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...