Basket, Serie A: Milano e Reggio Emilia in testa, bene Caserta e Torino

Il 2015 si chiude con Milano e Reggio Emilia in vetta alla classifica. Bene Sassari, Caserta, Cantù e Torino. Venezia batte Trento e si qualifica per le Final Eight. Ad Avellino Alberani traccia un bilancio dell’annata

di Giorgia Limiti

Micah Downs, 26 punti e 31 di valutazione per il giocatore di Caserta (fonte immagine: casertaweb.com)

Micah Downs, 26 punti e 31 di valutazione per il giocatore di Caserta (fonte immagine: casertaweb.com)

SASSARI VINCE DI NUOVO, LOGAN TOP SCORER DELL’ANNO – Chiude alla grande il 2015 il Banco di Sardegna Sassari, che conquista la seconda vittoria consecutiva contro la Giorgio Tesi Group Pistoia (qui il film della gara) dopo quella della scorsa settimana a Reggio Emilia e chiude l’anno con 18 punti, condividendo il terzo posto con Trento, Cremona e Pistoia.
Tra i migliori della partita (80-75 il finale) c’è sicuramente Jarvis Varnado con 12 punti e un 22 finale di valutazione: per lui sembra proprio che la cura Calvani stia funzionando. Sono invece 13 i punti messi a segno da David Logan che, con 16 punti di media in 48 gare, per un totale di 768 punti realizzati, è il top scorer dell’anno in serie A.

MICAH DOWNS FA VOLARE CASERTA – Al PalaMaggiò finisce 80-75 con gli uomini di Dell’Agnello che mettono a segno la seconda vittoria consecutiva strappando i due punti all’Enel Brindisi. Ad incantare il pubblico casertano è Micah Downs, autore di una prestazione super con 26 punti messi a referto e un 31 di valutazione che lo incoronano miglior giocatore della quattordicesima giornata.

JAJUAN JOHNSON “SCHIACCIA” PESARO – È il centro di Indianapolis a guidare l’Acqua Vitasnella Cantù, che torna a vincere dopo lo stop contro Bologna. Alla guida della top ten di Legabasket, il ragazzo classe 1989 realizza 22 punti contro la Consultivest Pesaro (90-65 il risultato) e regala ai tifosi canturini la seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche dopo quella con Trento.

VENEZIA, LA VITTORIA CON TRENTO REGALA LE F8 – Vale doppia la vittoria dei ragazzi di coach Recalcati, che al cospetto di una Dolomiti Energia Trento che vende carissima la pelle (77-66), conquistano i due punti e la qualificazione per le Final Eight di Coppa Italia.

AVELLINO VINCE, ALBERANI FA UN BILANCIO DI FINE ANNO – Dopo la sconfitta natalizia nel derby contro Caserta, pronta reazione della Scandone Avellino che vince 55-73 a Capo d’Orlando. Ed è il direttore sportivo Nicola Alberani a tracciare un bilancio della prima parte della stagione (qui il video), ribadendo l’obiettivo, già dichiarato all’inizio della stagione, di conquistare un posto nei playoff.

TORINO CHIUDE L’ANNO CON IL SORRISO – Al PalaRuffini i ragazzi di coach Vitucci regalano ai loro tifosi la quarta vittoria stagionale battendo Bologna 75-70. Fondamentale l’innesto di Jerome Dyson, che ha contribuito alla conquista dei due punti con 16 punti, coadiuvato da Dewayne White che ne ha fatti registrare 18. Non da meno Miller con 17 punti e 3 assist. Torino per la salvezza c’è, le altre squadre sono avvisate.

UNO SGUARDO AL NUOVO ANNO – Come si aprirà il 2016? Quando si torna in campo?  Ad inaugurare il nuovo anno sarà la sfida tra l’EA7 Milano e il Banco di Sardegna Sassari che  scenderanno in campo nell’anticipo del 2 gennaio. Sfida interessante con le due squadre in cerca della vittoria della “consacrazione” dopo un avvio altalenante.
A Pistoia arriverà a far visita Capo d’Orlando, con Di Carlo che andrà alla ricerca dei due punti all’esordio come capo allenatore (Giulio Griccioli è stato esonerato dopo la sconfitta contro Avellino) ed Esposito che proverà a mettere in archivio la decima vittoria stagionale.
Da non perdere il posticipo tra Pesaro e Torino, in quello che sembra proprio delinarsi come un perfetto scontro salvezza, con le due compagini che sono a soli due punti di distanza l’una dall’altra.

I RISULTATI
Cremona – Milano 76-91
Sassari – Pistoia 80-75
Reggio Emilia – Varese 86-69
Cantù – Pesaro 90-65
Capo d’Orlando – Avellino 55-73
Caserta – Brindisi 80-75
Torino – Bologna 75-70
Venezia – Trento 77-66

LA CLASSIFICA

Reggio Emilia e Milano 20, Trento, Sassari, Cremona e Pistoia 18. Venezia 16, Brindisi 14, Cantù, Caserta, Avellino 12. Varese, Pesaro e Bologna 10. Capo d’Orlando e Torino 8.

LA PROSSIMA GIORNATA
Milano – Sassari
Bologna – Reggio Emilia
Trento – Caserta
Brindisi – Cremona
Pistoia – Capo d’Orlando
Varese – Cantù
Avellino – Venezia
Pesaro – Torino

Annunci

3 risposte a “Basket, Serie A: Milano e Reggio Emilia in testa, bene Caserta e Torino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...