Basket, la Virtus Roma sbanca Casale Monferrato 75-84

Ancora una vittoria per la Virtus Roma, che rimane a punteggio pieno nel girone Ovest di Serie A2. L’ex Sassari Chessa e Brown assoluti protagonisti del match

di Matteo Buccellato

virtus-roma-1024x862Secondo successo in altrettanto gare per la Unicusano Roma, che trascinata dalla coppia Chessa-Brown (48 punti in due) esce vittoriosa dal PalaFerraris di Casale Monferrato contro la locale Junior. I capitolini hanno condotto a lungo le operazioni ma non hanno saputo mantenere il vantaggio di nove lunghezze trovato nelle fasi iniziali del terzo quarto. Casale ha anche operato il sorpasso nel punteggio a pochi minuti dalla fine ma il sangue freddo di Raffa ha consegnato a Roma il match e la testa della classifica del girone Ovest in coabitazione con Tortona. Domenica si torna al Palazzetto dello Sport: in arrivo c’è la Viola Reggio Calabria di Antonio Paternoster.

LA PARTITA – Match vivo fin dalle prime battute, che vedono le due squadre procedere a braccetto nel punteggio, grazie ai rimbalzi ed ai punti di Tolbert e Brown. Blizzard regala un possesso pieno di vantaggio ai padroni di casa, ma Baldasso ed uno scatenato Chessa, a suon di triple, portano Roma avanti al 10′ sul 21-24. Landi dall’arco apre le marcature nella seconda frazione e con Brown la Virtus vola sul +7 (23-30). Casale Monferrato si ricompatta e sfruttando alcuni tap in falliti dai capitolini trova il pari a quota 33 grazie a capitan Martinoni, ma la Virtus reagisce ancora grazie a Brown. Il libero di Severini chiude il primo tempo sul 38-42 per i ragazzi di Corbani.

Ad inizio ripresa è sempre Chessa a trascinare Roma, che riesce per ben due volte a volare sul +9 (38-47 e 40-49), prima che i piemontesi firmino un parziale di 8-0 che quasi azzera il vantaggio dei romani. Due preziose triple di Landi danno nuovo ossigeno alla Virtus, che chiude il terzo quarto avanti per 58-60 dopo il canestro rossoblù di Di Bella a fil di sirena. Una tripla di Sandri apre l’ultima frazione di gioco ma Casale non molla: due sanguinose palle perse da parte dei capitolini consegnano agli uomini di Ramondino il sorpasso che vale il 71-69, ma la Virtus tiene mentalmente e con Chessa trova il controsorpasso del 71-72. Le battute finalivedono ancora protagonista Raffa, che con sei punti e due ottime penetrazioni in area mette l’ipoteca sul successo romano. Casale non ne ha più e la lotteria dei tiri liberi non sovverte il risultato: Roma sbanca il PalaFerraris per 75-84.

IL COMMENTO – Era il 23 aprile quando proprio a Casale Monferrato per la Virtus si spalancavano le porte di un inferno chiamato playout. Meno di sei mesi dopo i capitolini violano il parquet piemontese e si mantengono a punteggio pieno in classifica, in compagnia della sola Tortona. Chessa è straripante nel match odierno: 26 punti (10/14 dal campo con 5/9 da tre) e 5 assist. Segna e fa segnare il già Campione d’Italia, che coadiuvato da un ancora ottimo Brown (22 punti con 9/13 da due e 9 rimbalzi), trascina Roma alla vittoria. Come contro Agrigento sale in cattedra nei momenti cruciali il playmaker Raffa (7 assist), che firma quei sei punti che scavano il solco decisivo tra la Virtus e la Junior. Si rivela fondamentale anche l’indole perimetrale di Landi, che con il suo 3/6 dall’arco incide sul 10/26 di squadra.

Decisivo quest’oggi l’aspetto mentale: Roma non ha mai tremato e ha risposto in maniera ottimale ad ogni ritorno dei piemontesi, compreso quello del sorpasso rossoblù a circa due minuti dal fischio finale. La mano di Corbani è evidente e già dà i primi positivi risultati. Prove sottotono per Maresca (0/5 dal campo), Benetti (4 palle perse) e Sandri (anche lui 8 perse ma con 8 punti all’attivo). Una tripla a segno per Baldasso, che vede poco il parquet anche a causa di una problematica situazione di falli commessi.

COACH CORBANI – Ecco le parole di Fabio Corbani al termine del vittorioso match della Virtus Roma a Casale Monferrato: “Credo che innanzitutto vada sottolineato che è stata una bella partita di pallacanestro: molto intensa, combattuta e anche bella da vedere. Penso che nelle intenzioni di Casale ci fosse l’idea di rallentare il nostro ritmo, ed è stata brava a farlo soprattutto nel secondo tempo, aiutata in verità anche da due nostri tiri aperti sbagliati a inizio terzo quarto che ci avrebbero consentito di tenere il ritmo partita. La cosa positiva per noi è che siamo stati consistenti in due aspetti: la tenuta in trasferta e la tenuta in una partita a metà campo, che non è il nostro tipo di partita preferito. Di negativo ci sono sicuramente le palle perse, dovute sì alla bravura di Casale ma anche alle nostre incertezze nel leggere le situazioni. Letture che però siamo stati bravi a fare bene nel finale, con le due penetrazioni di Raffa e Chessa che ci hanno dato punti e tiri liberi“.

NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO-UNICUSANO VIRTUS ROMA 75-84 (21-24; 38-42; 58-60)
CASALE MONFERRATO: Tolbert 13, Denegri ne, Tomassini 3, Natali 9, Blizzard 11, Di Bella 10, Martinoni 15, Emegano 8, Severini 6, Ruiu ne, Da Ros ne, Bellan All: Ramondino.
VIRTUS ROMA: Brown 22, Raffa 11, Benetti 2, Piccolo ne, Maresca 3, Chessa 26, Sandri 8, Baldasso 3, Landi 9, Vedovato All: Corbani.

Annunci

Una risposta a “Basket, la Virtus Roma sbanca Casale Monferrato 75-84

  1. Pingback: Serie A2 basket: Moretti, Pajola ed Oxilia il sole ad Est. Virtus Roma e Tortona al comando dell’Ovest. |·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...