Basket, le due Virtus al comando della Serie A2

Dopo tre giornate del campionato di Serie A2 il girone Est e il girone Ovest vedono Virtus Bologna e Virtus Roma al comando imbattute. Successi anche per Trieste, Ferrara e Udine a Est, colpaccio Latina a Scafati a Ovest

di Edoardo Caianiello
su Twitter @edoardocaia

(fonte immagine: latinabasket.it)

(fonte immagine: latinabasket.it)

GIRONE EST Jesi e Virtus Bologna salutano tutte da lassù. E se i bolognesi non sono di certo una sorpresa, per i marchigiani un po’ di stupore c’è. È un bel vivere quello delle “V” nere che guidate un pazzesco Kenny Lawson (25 punti, 8 rimbalzi) hanno trovato in Pajola, Oxilia e Penna dei giovani di assoluto valore. A cadere sono Imola e Mantova, per cui cercasi disperatamente identità. Montano (22 punti), Campogrande (11 punti) e Candi (15 punti) sono la risposta della Fortitudo Bologna che si affida ai suoi giovani talenti per trovare la vittoria e Boniciolli può sorridere. Blackshear ne segna 20 e Forlì esulta contro Treviso, vincono anche Trieste, Ferrara e Udine (Allan Ray, 14 e Stanley Okoye, 23). Arriva anche un sorriso per Piacenza che mette a segno il colpaccio sul campo di Verona grazie ad un Bobby Jones finalmente ai suoi livelli: 17 punti, 12 rimbalzi e 4 assist.

RISULTATI
Forlì – Treviso 72-71 / F.Bologna – Ravenna 89-83 / Trieste – Chieti 78-52 / Verona – Piacenza 61-74 / Ferrara – Roseto 95-72 / Virtus Bologna – Mantova 92-64 / Udine – Recanati 84-62 / Jesi – Imola 72-69. CLASSIFICA.

GIRONE OVEST – Sentirsi squadra, non per forza i più forti nel gioco delle figurine ma i migliori insieme, come collettivo. È questa l’indicazione che lascia sul piatto della terza giornata il girone Ovest e che può raccontare a pieno titolo la Virtus Roma di Fabio Corbani, che pur non avendo un Legion tra le sue fila (giocatore dal talento offensivo pazzesco e che ha pagato i quattro falli commessi) riesce di “squadra” e con carattere a ribaltare il risultato contro Reggio Calabria grazie anche ad un ottimo Daniele Sandri. Lo stesso vale per Tortona, che dopo un’estate di grandi cambiamenti, insieme alla società del presidente Toti condivide la vetta della classifica a conferma che coach Cavina è l’elemento in più. Ferentino vince e convince (Gilbert, 22; Musso e Imbrò, 15) e ferma la corsa dell’ispirata Rieti, stesso destino per Siena, che guidata da un fantastico Cappelletti (16 punti, tanto per restare nel tema della “linea verde”) non consente a Casale Monferrato di trovare la sua prima vittoria stagionale. Treviglio ha il suo Sollazzo (20 punti) e passa su Agropoli, Latina fa il colpaccio sul campo di Scafati com’anche Legnano che vince in casa di Trapani e costringe alle dimissioni coach Ducarello a cui non basta un suntuoso Renzi, sempre più giocatore dominante nella categoria e che qualche coach lo scorso anno si era dimenticato di “marcare”.

RISULTATI
Tortona – Eurobasket Roma 80-75 / Trapani – Legnano 66-86 / Ferentino – Rieti 94-76 / Scafati – Latina 72-82 / Siena – Casale Monferrato 69-67 / Biella – Agrigento 72-65 / Virtus Roma – Reggio Calabria 83-79. CLASSIFICA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...