Basket, domani la sfida tra Roma e Siena

Dopo la sosta obbligata a causa degli Europei under 18, la Virtus Roma domani ospita Siena, ennesima sfida tra due squadre che in passato hanno lottato per lo scudetto. La nostra preview del match tra capitolini e toscani

di Matteo Buccellato

fabio-corbani-2I rinvii ad inizio gennaio delle gare contro Scafati e Ferentino, a causa dell’impegno di Tommaso Baldasso con la Nazionale under 18 agli Europei di categoria (bellissima medaglia di bronzo per l’Italia), hanno consegnato alla Virtus Roma ben 18 giorni senza impegni ufficiali, con il ritorno in campo previsto per giovedì 29 dicembre contro Siena al Palazzetto dello Sport di Piazza Apollodoro.

Un match, quello contro i toscani, che coinciderà con l’ultima giornata del girone d’andata e che è l’emblema di una rivalità che trascende le categorie. Sarà la prima sfida tra le due compagini dopo la sentenza del Tribunale Federale della FIP dello scorso 7 ottobre (e confermata pochi giorni fa dalla Corte d’Appello Federale) che ha decretato la revoca di 2 scudetti, 2 Coppe Italia ed una Supercoppa alla Mens Sana Basket a causa degli illeciti commessi dalla vecchia proprietà. Impossibile dimenticare che lo scudetto 2012-13 (uno dei due revocati) i toscani lo vinsero in finale proprio contro Roma in un’annata magica per i capitolini, che guidati da capitan Gigi Datome, con Marco Calvani in panchina, colsero un risultato insperato ad inizio stagione dopo essere stati a pochi attimi dallo sparire.

Oggi lo scenario è ben diverso: altra categoria (Serie A2), altri protagonisti, un’altra società da parte senese (la Mens Sana Basket 1871). Le due squadre si sono già ritrovate contro lo scorso campionato: nell’Urbe la Virtus demolì Siena per 68-50, in Toscana i biancoverdi ebbero la meglio per 77-76. In classifica la Mens Sana precede Roma con 14 punti contro 12, ma con una gara giocata in più (13 contro 12). A guidare la pattuglia biancoverde c’è Giulio Griccioli, coach classe ’72 senese doc ed in estate accostato alla panchina virtussina prima che Roma optasse per Fabio Corbani.

Dopo 7 vittorie nelle prime 9 gare Siena ha una striscia aperta di 4 sconfitte consecutive, figlie di una squadra stanca e vittima del grave infortunio (lesione del crociato e rottura del menisco) occorso ad Alessandro Cappelletti, play classe ’95 da 12.4 punti di media a partita. Per sostituirlo, da Torino via Latina è arrivato Bruno Mascolo, che debutterà con la sua nuova squadra proprio contro Roma e che darà fiato a Lorenzo Saccaggi. I principali fari della squadra vengono dagli Stati Uniti: K.T. Harrell è una guardia da 21,5 punti, mentre il pivot Mike Myers, pescato nella terza serie francese, piazza 16,6 punti e 9,6 rimbalzi di media a gara.

Chiudono il quintetto l’ala piccola italo-brasiliana Jonathan Tavernari e il capitano Simone Flamini, ex di turno (a Roma nella seconda parte della passata stagione). Tra le riserve merita particolare attenzione l’ala Lorenzo Bucarelli, classe ’98 ed impegnato insieme a Baldasso negli Europei under 18, motivo per cui anche Siena arriverà alla sfida contro la Virtus dopo 18 giorni senza partite ufficiali. Ora spazio a panettoni e torroni, ma il ritorno della sfida tra capitolini e senesi è sempre più vicino…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...