Basket: Avellino mette ko Milano, Capo d’Orlando sogna

Nella seconda giornata del girone di ritorno di Serie A spettacolari vittorie di Avellino e Capo d’Orlando. In zona retrocessione ok Varese e Cantù, mentre Cremona perde con Trento

di Giorgia Limiti
su Twitter @GiorgiaLimiti

(fonte immagine: scandonebasket.it)

(fonte immagine: scandonebasket.it)

AVELLINO VOLA – Vincere contro la prima della classe (80-68 il finale, qui gli highlight della gara) dopo una partita condotta dal primo all’ultimo minuto, guardare la classifica e ritrovarsi a quota 24 punti dopo 17 giornate (record storico per la società iripina): continua la favola della Sidigas Avellino che, spinta dal pubblico del PalaDelMauro, lunedì sera ha conquistato la sua dodicesima vittoria stagionale ai danni di Milano grazie ad un’ottima prova corale, impreziosita dalle prestazioni di Fesenko (miglior valutazione della giornata), Ragland (decisivo nonostante fosse stato in dubbio fino a pochi minuti prima della palla a due) ed il “piccolo” Green, autore di un gioco da quattro punti in un momento delicatissimo della partita.

CAPO D’ORLANDO SOGNA – Bravi, cinici ed energici: così coach Gennaro Di Carlo ha definito i suoi ragazzi che, a sorpresa, hanno battuto Venezia (90-82) portando così ad 8 la striscia di vittorie consecutive casalinghe. In un PalaFantozzi gremito, le due squadre hanno dato vita ad una partita spettacolare, uno spot di lusso per la nostra pallacanestro. Non sono bastati infatti i 40 minuti regolari per decretare il vincitore, con Ivanovic e compagni che hanno avuto la meglio soltanto dopo un tempo supplementare.

(fonte immagine: Ufficio Stampa Aquila Trento)

(fonte immagine: Ufficio Stampa Aquila Trento)

BRINDISI E TORINO AL FOTOFINISH – Dopo tre sconfitte consecutive il team di Meo Sacchetti festeggia la prima vittoria del 2017 battendo Pistoia dopo una gara giocata sul filo dell’equilibrio per quaranta minuti, fino all’ 86-85 finale. Top scorer del match Ronald Moore, autore di 24 punti e 5 assist mentre agli ospiti non sono invece bastati i 20 di Petteway.

Terza vittoria consecutiva per Torino, a dimostrazione dell’ottimo periodo di forma che stanno vivendo i ragazzi di coach Vitucci. All’Adriatic Arena, dopo una gara di certo non bellissima, sono stati Jones e compagni a portare a casa i due punti imponendosi al fotofinish per 65-66. Dodicesima sconfitta stagionale per Pesaro che continua a navigare pericolosamente nella parte bassa della classifica.

SASSARI NON SBAGLIA CONTRO REGGIO EMILIA – Sul parquet del PalaSerradimigni la Dinamo Sassari festeggia le 300 vittorie nella massima serie battendo una Reggio Emilia (82-72) a cui non bastano i 22 punti di Della Valle. Gli uomini di Pasquini salgono così al quarto posto in classifica con all’attivo 10 vittorie e 7 sconfitte.

LA ZONA ROSSA – Oltre alla già citata Pesaro, sul fondo della classifica restano Cremona, Varese e Cantù. Per gli uomini di Lepore, nell’ultimo turno è arrivata la sconfitta con Trento (59-78) al termine di una gara iniziata e finita male, con Turner e compagni già sotto di 12 punti alla fine del primo quarto di gioco. Sorride invece Varese, che trascinata da Anosike (miglior rimbalzista della giornata) e Johnson (miglior realizzatore) sorprende Caserta (80-86). Bella prova anche di Cantù, che davanti al pubblico amico non sbaglia: contro Brescia finisce 81-65 con Cournooh autore di 7 assist e 14 punti.

I RISULTATI
Capo d’Orlando – Venezia 90-82
Brindisi – Pistoia 86-85
Cremona – Trento 59-78
Caserta – Varese 80-86
Pesaro – Torino 65-66
Cantù – Brescia 81-65
Sassari – Reggio Emilia 82-72
Avellino – Milano 80-68

LA CLASSIFICA
Milano 28, Venezia e Avellino 24, Sassari 20. Capo d’Orlando, Torino e Reggio Emilia 18. Caserta, Brindisi, Brescia, Pistoia e Trento 16. Cantù 14, Varese e Pesaro 10. Chiude Cremona con 8 punti.

IL PROSSIMO TURNO
Varese – Milano
Pistoia – Avellino
Trento – Venezia
Caserta – Cremona
Brescia – Sassari
Pesaro – Cantù
Torino – Capo d’Orlando
Reggio Emilia – Brindisi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...