Basket: Trento fa la voce grossa con Milano. Salvezza, Cremona batte Pesaro

In Serie A secondo ko consecutivo per la squadra di Repesa. Cremona torna alla vittoria, bene Venezia, Pistoia e Sassari

di Giorgia Limiti
su Twitter @GiorgiaLimiti

(fonte immagine: ufficio stampa Dolomiti Energia Trentino, foto Daniele Montigiani)

MILANO, CHE SUCCEDE? – Dopo la sconfitta subita la scorsa settimana con Pistoia, cade di nuovo la squadra allenata da coach Repesa. Ad uscire con i due punti in tasca dal Mediolanum Forum è infatti la Dolomiti Energia Trentino, che strapazza i padroni di casa 76-98 e conquista così la terza posizione agganciando Avellino a quota 30 punti. Nonostante il successo arrivano brutte notizie dal bollettino medico: stagione finita per Devyn Marble (protagonista della gara) a causa della lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Costretto a fermarsi ai box anche Filippo Baldi Rossi, che dovrà essere sottoposto ad un intervento per stabilizzare il menisco. Situazione sicuramente meno grave rispetto a quella del compagno, con la speranza che possa tornare in campo per gli eventuali playoff.

LA LEGGE DELL’EX– Termina finalmente il digiuno della Vanoli Cremona, che torna alla vittoria battendo la Consultinvest Pesaro 63-73 nella delicatissima sfida salvezza andata in scena sul parquet dell’Adriatic Arena. Mvp della serata l’ex di turno Elston Turner, che con i 20 punti messi a segno ha superato i 1.500 segnati in Serie A e, come se non bastasse, ha fatto registrare anche il suo record personale di rimbalzi catturati (11). Con la corsa alla salvezza ancora lunghissima, la squadra di Paolo Lepore ha ottenuto dei punti importantissimi, ribaltando anche la differenza canestri e abbandonando l’ultimo posto in classifica, occupato ora da Pesaro. 

BENTORNATO MEO  Sfida dal sapore particolare quella andata in scena al PalaSerradimigni: la gara tra Enel Brindisi e Banco di Sardegna Sassari è stata infatti l’occasione per il ritorno a “casa” di coach Meo Sacchetti (qui il servizio di Italbasket), accolto con una standing ovation dal pubblico al quale ha regalato negli anni tantissime emozioni e vittorie, naturalmente scudetto compreso.  Messe da parte le emozioni, sul parquet è stata battaglia vera, con i sardi che hanno strappato i due punti a Brindisi grazie ad un canestro allo scadere firmato Trevor Lacey, che ha fissato il punteggio sul 79-78. Agli ospiti non è bastata l’ottima prova di Nic Moore, che con i 29 punti realizzati ed il 36 finale di valutazione è stato nominato miglior giocatore della giornata.

VARESE NON SI FERMA PIÙ – Sesta vittoria consecutiva per la Openjobmetis, che non smette di sorprendere: dopo i successi ottenuti con Pistoia, Avellino, Pesaro, Brescia e Capo d’Orlando, Maynor e compagni sono riusciti ad avere la meglio anche nel derby contro Cantù, vinto 72-85. Abbandonata la zona bassa della classifica ora la squadra di coach Caja si trova a quota 22 punti insieme a Brescia, con il treno playoff che non è lontanissimo…

A VENEZIA LO SCONTRO AL VERTICE  Nel posticipo del lunedì ottiene la quinta vittoria consecutiva la Reyer Venezia, che manda al tappeto Avellino 78-75. Sostanziose per i padroni di casa le prove di Tonut (16) e Bramos (16) mentre agli irpini non bastano i 19 punti di Logan ed i 17 di Ragland.

LE ALTRE – Davanti al proprio pubblico  Capo d’Orlando cade contro Reggio Emilia che, non riuscendo a strappare i due punti alla formazione di coach Menetti (59-62).
Successo al fotofinish anche per Brescia che grazie alla vittoria contro Caserta (64-62) ava a 22 punti in classifica. Non bastano i 28 punti di Wilson ed i 26 di Poeta a Torino per battere Pistoia: al PalaRuffini finisce 91-95 per gli uomini di coach Esposito.

I RISULTATI 
Pesaro – Cremona 63-73
Capo D’Orlando – Reggio Emilia 59-62
Milano – Trento 76-98
Sassari – Brindisi 79-78
Brescia – Caserta 64-62
Torino – Pistoia 91-95
Cantù – Varese 72-85
Venezia – Avellino 78-75

LA PROSSIMA GIORNATA
Trento – Sassari
Milano – Venezia
Reggio Emilia – Varese
Avellino – Cantù
Brindisi – Pesaro
Caserta – Torino
Cremona – Brescia
Pistoia – Capo D’Orlando

LA CLASSIFICA
Milano 40, Venezia 34, Avellino e Trento 30, Reggio Emilia e Capo d’Orlando 28, Pistoia, Brindisi e Torino 24, Varese e Brescia 22, Cantù 20, Caserta 18, Cremona e Pesaro 14.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...