Lewis Hamilton Re d’Inghilterra

Lewis Hamilton a Silverstone centra il 58° successo della carriera davanti a Bottas e Raikkonen e, grazie a un problema di Vettel nel penultimo giro, si ritrova in classifica mondiale ad un solo punto di distanza dal pilota Ferrari

di Andrea Pulcini
su Twitter @Purcins

Lewis Hamilton esulta per la vittoria a Silverstone (fonte immagine: motorbox.com)

È uno dei più forti piloti della sua epoca, un ragazzo che, seppur ama vivere da divo, quando decide di fare il suo lavoro diventa imbattibile. Stiamo parlando di Lewis Hamilton dominatore assoluto del Gran Premio di Gran Bretagna con pole position, vittoria e giro veloce in gara; con questo risultato, il pilota della Mercedes è salito per la quarta volta consecutiva sul gradino più alto del podio di Silverstone, raggiungendo nella classifica all time del circuito britannico Jim Clark e Alain Prost con 5 successi. 

Quando è concentrato, determinato e voglioso di portare a casa il risultato, Hamilton è imbattibile. Ieri è scattato al via e non è stato più ripreso da nessuno, gestendo magnificamente le sue gomme e il distacco dai suoi inseguitori. Dietro di lui c’è stata una gara tirata ma che ha regalato poche emozioni. La maggior parte di esse si sono sviluppate all’inizio, con Palmer che parcheggia la sua Renault nel giro di formazione costringendo tutti ad un ulteriore giro di schieramento ed il duello nelle prime curve tra i due piloti della Toro Rosso, Kvyat e Sainz, con quest’ultimo costretto al ritiro.

Da lì in poi un po’ di brio l’ha dato il duello per il terzo posto messo in scena da Sebastian Vettel e Max Verstappen, che hanno messo in scena tra 13° e 19° giro un gran duello conclusosi con l’undercut del ferrarista che gli ha permesso di liberarsi dell’olandese della Red Bull. Fino agli ultimi giri le uniche emozioni le hanno regalate le rimonte di Valtteri Bottas, da a e di Daniel Ricciardo, da penultimo a . Buona la prova di Nico Hulkenberg, che porta la sua Renault al posto, e delle Force India, che chiudono e con Esteban Ocon davanti a Sergio Perez.

Ma è il finale di gara che infiamma gli animi degli spettatori con il duello tra Bottas e Vettel e poi con i problemi alle gomme che costringono le Ferrari del tedesco e di Kimi Raikkonen a fermarsi per il pit-stop. Questo inconveniente costringe Vettel ad arrivare sul traguardo solo 7°, con il finlandese che riesce ad occupare il terzo gradino del podio.

La vittoria di Hamilton e i pochi punti presi da Vettel (appena 6) quasi rivoluzionano la classifica del mondiale, con il britannico che sale a quota 176 punti, a -1 dal pilota della Ferrari, con Bottas sempre terzo, a 151 punti. Prossimo appuntamento all’Hungaroring: sul circuito ungherese, 11° gran premio dell’anno (domenica 30 luglio) inizierà ufficialmente la seconda parte di una stagione di Formula 1 che è pronta a regalare emozioni fino ad Abu Dhabi, luogo dell’ultima gara del 2017.

Ordine d’arrivo GP di Gran Bretagna
1 Lewis Hamilton in 1:21:27:430
2 Valtteri Bottas + 12:063
3 Kimi Raikkonen +  36:570
4 Max Verstappen + 52:125
5 Daniel Ricciardo +1:05:955

Classifica piloti
1 Sebastian Vettel 177 punti
2 Lewis Hamilton 176
3 Valtteri Bottas 154
4 Daniel Ricciardo 117
5 Kimi Raikkonen 98

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...